Debacle di Dustin Johnson allo US OPEN di golf 2018!

Potremo sicuramente dire di tutto ma sicuramente non potremo mai dire di esserci annoiati seguendo le vicissitudini di questo fantastico e storico torneo!

Torna infatti ad essere tutto in equilibrio dopo la debacle di Dustin Johnson allo US OPEN di golf 2018 visto che è riuscito a rovinare in modo disastroso il proprio punteggio, complice soprattutto il gioco sui greens e la pallina che non ne sapeva proprio di voler entrare in buca! Il giocatore della Columbia è riuscito a rovinare in maniera quasi disastrosa il suo score ed il vantaggio che aveva sui propri avversari incappando subito in un doppio bogey alla buca 2 e poi in altri 6 bogey, di cui 3 su tre buche di fila (buche 6, 7 ed 8)! ?

Parlo di score rovinato in maniera “quasi” disastrosa perchè in fin dei conti conduce sempre il torneo da leader anche se appaiato al suo più serio contendente al titolo Brooks Koepka, vincitore dello US OPEN dello scorso anno e da altri due giocatori professionisti americani che forse ancora non si rendono bene conto dei risultati che stanno conseguendo in questo evento. ????????

In ogni caso ti assicuro che varrà veramente la pena guardare l’ultima giornata di gara questa sera e seguirla tutta fino alla fine perchè sono sicuro che non mancheranno i colpi di scena! Per Dustin Johnson sarà davvero dura riuscire ad imporsi, dovrà resettare completamente il giro di ieri dalla sua mente e far ricorso ad ogni sua abilità per avere la meglio su un field così ampio di giocatori e con vantaggio quasi pari allo zero.

La rosa dei pretendenti al titolo a questo punto è davvero ricca,

oltre agli americani JohnsonKoepka ad un colpo di distanza si trova l’inglese Justin Rose vincitore della medaglia d’oro ai Giochi Olimpici di Rio di Janeiro nel 2016 ed a caccia del suo secondo Major dopo la conquista dello US Open del 2013. A soli due colpi dalla vetta segue lo svedese Henrick Stenson medaglia d’argento alle Olimpiadi disputatesi in Brasile e detentore di un Open Championship nel 2016. Potrebbe essere la volta buona per il thailandese Aphibarnrat ora a – 3 dalla prima posizione insieme a Patrick Reed freschissimo vincitore ad Aprile di quest’anno dell’Augusta Masters e Jim Furyk vincitore dello US Open del 2003 disputatosi in Illinois. ???????????????????

Potrei andare ancora avanti perchè fino a 6 o 7 colpi dalla vetta, su un campo così ed in balia delle raffiche di vento, tutto potrebbe succedere. Se quindi li includiamo arriviamo a 30 giocatori che possono lottare per il torneo, tra cui anche il nostro Francesco Molinari che dopo il terzo giro di gara si trova distaccato di 6 colpi dalla vetta.

Buona quarta giornata di gara! ??⛳??

Comments

mood_bad
  • No comments yet.
  • chat
    Add a comment
    Translate »