Edizione numero 100 del PGA Championship!

Ci siamo, lo attendevamo con impazienza, e finalmente ecco che arriva l’edizione numero 100 del PGA Championship su suolo americano.

Qualche informazione sul torneo …

La prima edizione di questo torneo professionistico risale al 1916 ed è l’evento celebrativo della PGA of America, l’associazione di professionisti golfisti d’America. E’ una gara itinerante, ogni anno si disputa in un differente golf club, prevalentemente negli stati dell’America dell’Est. Ci sono rigidi criteri di qualificazione all’evento, vengono invitati tutti i professionisti che hanno vinto almeno 1 volta il PGA Championship, gli ultimi 5 vincitori  del Masters, dell’Open Championship e dello U.S. Open. Vengono invitati l’ultimo vincitore del PGA Senior Championship, i giocatori classificatisi tra le posizioni 1 e 15 dell’ultimo PGA Championship, i primi 20 giocatori classificatisi nell’ultimo PGA Professional National Championship, i primi 70 giocatori della money list del PGA Tour, i giocatori che hanno giocato l’ultima Ryder Cup (sia americani che europei, ma solo se sono in quel momento tra i primi cento giocatori dell’Official World Golf Ranking), i vincitori dei tornei organizzati dal PGA Tour a partire dall’ultimo PGA Championship, ed altri giocatori invitati dalla PGA of America. Il totale dei partecipanti deve essere 156! Gene Sarazen è stato il più giovane vincitore di questo torneo nel 1922 a soli 20 anni, mentre il più anziano (68 anni) è stato Julius Boros nel 1948. Tiger Woods ha già conquistato 4 volte il PGA Championship e se vincesse quello di quest’anno raggiungerebbe Jack Nicklaus e Walter Hagen che guidano la speciale classifica con 5 titoli a testa!

Un field stellare con partenze molto interessanti …

Come accennato, partecipano davvero i migliori! E ci sono partenze che ti consiglio di seguire con attenzione perchè sarà davvero interessante, di volta in volta, vedere quei 3 professionisti giocare insieme per le giornate di giovedì e venerdi. Per comodità ti metto, per tutti, l’ora italiana di partenza:

  • H  14.39  Rickie Fowler, Hideki Matsuyama ed Ian Poulter
  • H  15.01  Phil Mickelson, Jason Day e Keegan Bradley
  • H  15.23 Justin Thomas, Rory McIlroy e Tiger Woods
  • H  19.53 Dustin Johnson, Bubba Watson ed Adam Scott
  • H  20.15 Patrick Reed, Bruce Koepka e Francesco Molinari
  • H  20.37 Jordan Spieth, Jon Rahm e Justin Rose

Francesco Molinari contro tutti …

Sarà l’unico italiano in gara, Chicco, a battagliare contro questi grandi campioni. La scorsa settimana ha partecipato al WGC Bridgestone Invitational dopo essersi concesso una giusta pausa dalla vittoria del British Open, ha terminato al posto numero 39 in classifica a + 16 dal leader ma non era questo quello che contava. Quello che più premeva a Laser Frankie era ritornare ad una mentalità di contesto gara e settare i propri colpi su un percorso americano. Ora ha la possibilità, dopo il 2° posto dello scorso anno, di conquistare il PGA Championship. Il momento è ideale perchè arriva dalla conquista del British Open di due settimane fa ed in uno stato psico-fisico eccellente.

Forza Chicco, ti supportiamo dall’Italia con grande entusiasmo ed affetto seguendo in tv l’edizione numero 100 del PGA Championship! ??⛳??

 

Open d’Italia Golf 2018

Francesco Molinari ha vinto THE OPEN CHAMPIONSHIP

Molinari secondo per un soffio al John Deere Classic

 

Comments

mood_bad
  • No comments yet.
  • chat
    Add a comment
    Translate »