Golf Revolution nei video della CNN!

Qualche mese fa ci è arrivata una bella richiesta da un’agenzia che elabora i video per il programma Living Golf della CNN inglese: “potreste girarci alcune delle bellissime immagini che avete realizzato con il drone del percorso di Gardagolf dove si è disputato l’Open d’Italia 2018? La trasmissione arriverà nelle tv di 425 milioni di spettatori… Wow, certo! E così ora c’è Golf Revolution nei video della CNN!

L’Italia, terra di Calcio e gare motoristiche. Ma ora c’è il Golf!

In un’Italia ossessionata dallo sport del calcio e dalle gare motoristiche, Shane O’Donoghue presentatore di Living Golf, programma della CNN Britannica è venuto in Italia a girare un servizio sull’evoluzione del Golf nel nostro paese in questi ultimi anni. Ha subito iniziato il suo racconto sull’autodromo di Monza provando l’ebbrezza di guidare una Ferrari 488 GTB e sfrecciando sul circuito di Formula 1  per poi passare a Gardagolf per intervistare i fratelli Edoardo e Francesco Molinari, il Direttore Generale del Progetto Ryder Cup Rome 2022 Gian Paolo Montali ed il presentatore Tv, nonchè Direttore della rivista “Il Mondo del Golf Today” Massimo De Luca. Il presentatore inglese non ha dubbi: è un Paese in fermento per il golf! Specialmente dopo la vittoria di Francesco Molinari al THE Open 2018 di Carnoustie in Scozia, Chicco ha fatto la storia diventando il primo italiano a vincere un Major ed in particolare vincendo il trofeo più antico e prestigioso nella storia del golf!

Meteo favorevole, bei campi e turismo accattivante…

Tutti gli intervistati sono concordi nell’affermare che i lunghi periodi di bel tempo, le meravigliose località di mare, campagna o montagna, le città, i caratteristici borghi città, la particolare offerta di ottimo cibo e bevande, la storia, i musei, i divertimenti, la moda sono le chiavi per frequentare l’Italia ed i suoi bellissimi e diversissimi campi da golf! Questi Open d’Italia di grande livello e la Ryder a Roma nel 2022 saranno un grande acceleratore per l’esplosione definitiva del golf in Italia e per l’incremento del turismo golfistico nel Bel Paese. Shane ha poi affrontato una divertentissima gara con Renato Paratore, uno dei giocatori più veloci dell’European Tour, sulla buca 6 del percorso di Gardagolf ed è stato anche a visitare e giocare a Castiglion del Bosco, l’unico campo da golf italiano totalmente privato che si trova in Toscana e che è stato disegnato dal “THE Open Champion 1973” Tom Weiskopf su richiesta del famoso stilista italiano Ferragamo. Il percorso si trova in Val d’Orcia nello splendido contesto che è Patrimonio Mondiale dell’Unesco.

Molinari, Rocca, la Ryder Cup ed i nuovi prestigiosi Open d’Italia di Golf

Secondo O’Donoghue, il golf in Italia, con l’aggiudicazione della Ryder Cup di Roma 2022 è tornato nella corsia di sorpasso ed ai fasti di un tempo, quando i migliori golfisti del mondo venivano a giocare nel nostro Paese. E’ stato a seguire l’Italian Open di Gardagolf 2018, questo evento è ora tra i tornei più importanti e remunerativi del circuito dell’European Tour grazie all’inserimento nelle ROLEX Series. E’ davvero bella le divertente l’intervista ai fratelli Edoardo e Francesco Molinari che nel 2009 avevano conquistato insieme la Coppa del Mondo di Golf a Shenzen, in Cina, battendo l’astro nascente Rory McIlroy (insieme al suo fortissimo compagno di squadra Graeme McDowell)  che da quell’anno in poi avrebbe iniziato il suo consolidamento al vertice dell’OWGR conquistando trofei importantissimi e Majors. Soprattutto dove spiegano il loro amore per il golf e vicissitudini come quando Edoardo era l’unico della sua classe che da ragazzo giocava a golf e Francesco si lamentava che vedere il golf in tv quando era piccolo era davvero difficile. O ancora quando sono impazziti davanti alla tv per l’impresa di Costantino Rocca nel 1995! Shane lo ha incontrato a St. Andrews, e lo ha definito l’uomo che ha inserito il golf italiano sulla mappa del mondo golfistico ed ha ispirato generazioni di golfisti come lo stesso Francesco Molinari nel 1995. Guardava il fantastico match di Costantino, sul mitico percorso dell’Old Course, lui arrivò secondo al THE Open sfiorando la vittoria ed obbligando ai Playoff, imbucando un ultimo putt pazzesco alla buca 18 da 65 mt di distanza, l’incredulo John Daly. Per il golf italiano fu in ogni caso un momento di assoluto prestigio come le 3 convocazioni consecutive nel team di Ryder Cup per Rocca dal 1993 al 1997 o ancora la sua mitica vittoria su Tiger Woods nel match a Valderrama in Ryder Cup. Una leggenda del golf Italiano!

Ringraziamenti…

Cogliamo l’occasione, con questo breve articolo, di ringraziare la CNN ed in particolare Mr. George Hewer e Mr. Ben Simister per l’opportunità di inserimento nei loro due bellissimi servizi, potrai vedere le nostre immagini nel primo video CNN Living Golf (minuti  3.30 e 3.45) e nel secondo video CNN Living Golf (minuto 0.04). In questo modo per moltissime persone sarà possibile conoscere il lavoro che stiamo portando avanti con Golf Revolution nella promozione del turismo golfistico in Italia. Ringraziamo il Direttore di Gardagolf, Loris Vento, che anni fa ci ha contattato per effettuare Video buche Gardagolf riprese con il drone e gli organizzatori dell’Open d’Italia Barbara Zonchello ed Alessandro Rogato per l’inserimento delle nostre riprese sul portale ufficiale dell’Open d’Italia Golf 2018!

E così ora c’è Golf Revolution nei video della CNN!

Comments

mood_bad
  • No comments yet.
  • chat
    Add a comment
    Translate »