Grandi rimonte di Francesco Molinari e di Tiger Woods!

E’ stata una giornata davvero spettacolare quella di ieri contraddistinta da scossoni alla classifica e dalle grandi rimonte di Francesco Molinari e di Tiger Woods che alla fine del secondo giro si erano piazzati entrambi al 29° posto!

Il campione di Torino ha sfruttato, sulle prime 9 buche, le possibilità che un campo difficile ed ostico come Carnoustie gli poteva offrire. Pertanto è riuscito ad ottenere 3 birdies (alle buche 1, 6 e 7) che lo hanno staccato dal 29° posto in cui aveva chiuso la seconda giornata e portato a ridosso dei migliori in classifica generale. Nelle seconde nove buche ha poi affrontato il percorso con maggior decisione e precisione raccogliendo subito un birdie alla 10 e poi altri due alle buche 14 e 16 che lo hanno portato a chiudere il giro con un -6 sul percorso. Peccato per quel birdie sfiorato alla buca 18 che poteva portarlo addirittura a -7. In ogni caso Chicco può essere più che soddisfatto del suo terzo giro chiuso in 65 colpi su un campo complicato come questo e pertanto possiamo soltanto congratularci con lui ed essere davvero fieri del nostro portabandiera italiano che con un distacco di soli 3 colpi dal leader ha ancora 18 buche a disposizione per poter far vivere a lui e a noi italiani il sogno più bello: la conquista della Claret Jug, il torneo di golf più antico del mondo!

La prima edizione si svolse infatti a Prestwick in Scozia nel lontano 1860!!! Solamente 1 volta un italiano si è avvicinato maggiormente a vincere questo prestigioso trofeo, fu Costantino Rocca che nel 1995 con un colpo straordinario alla buca 18 costrinse l’americano John Daly ai playoff (le buche di spareggio). Alla fine Daly vinse la Clare Jug ma di quel torneo tutti si ricordano maggiormente l’incredibile colpo di Costantino per chiudere la buca 18.

Per quanto riguarda la rimonta di Tiger Woods, che dire?

Beh, Tiger…. Sembra proprio quello dei tempi migliori! Entusiasmato dal seguito di tifosi, che si è portato dietro per tutte le 18 buche del terzo giro, è riuscito anche lui a dare grande dimostrazione di solidità e forza ottenendo un ottimo giro in 66 colpi che lo ha portato al 6° posto in classifica generale a -4 dai 3 leader:  gli americani Jordan Spieth, Xander Schauffle e Kevin Kisner. Ecco qui sotto le ultime partenze dell’ultimo giro del The Open:

Chissà se riusciremo a vedere un Tiger Woods in modalità “ultimo giro Major”, sarebbe davvero entusiasmante vederlo trionfare a 42 anni e a 10 anni esatti di distanza dall’ultimo Major vinto (US Open 2008). E poi vederlo giocare insieme al nostro Chicco in un torneo così importante…  Dobbiamo assolutamente guardarlo perchè sarà sicuramente un evento indimenticabile!!! Buon “THE OPEN” a tutti! Su Sky potrete vedere l’ultimo giro dalle ore 10.00 di oggi!

Comments

mood_bad
  • No comments yet.
  • chat
    Add a comment
    Translate »