Novità Callaway 2018 Rogue e Matteo Manassero

Novità Callaway per il 2018 Rogue e Matteo Manassero

Nel 2018 la Callaway ha introdotto sul mercato una nuova linea di ferri da golf chiamata Callaway Rogue, utilizzata da Matteo Manassero anche in occasione dell’Open d’Italia 2018, poichè sponsor della linea e come dichiarato dall’azienda Callaway sul suo sito ufficiale.

Per la creazione di questa linea di ferri, ibridi e driver è stata sviluppata ed ottimizzata la già vincente tecnologia Jailbreak introdotta nel 2017 con la precedente linea Epic ( il cui driver è stato il più venduto nel  2017, decretandone un successo mondiale).

Callaway è partita da questo concetto: per cambiare drasticamente le performance di un driver bisogna cambiare drasticamente le dinamiche del driver stesso.

 

 

Rispetto alla linea precedente Epic, sono state apportate una serie di ulteriori importanti novità:

  • l’introduzione di nuove barre in titanio il 25% più leggere a forma di clessidra   nel corpo del driver, consentendo alla faccia di generare una velocità all’impatto superiore.
  • la faccia a X VFT è stata potenziata e assottigliata nelle sue aree strategiche, per promuovere una velocità di palla più elevata in caso di impatto fuori dal centro della testa del bastone senza influire sulla distanza complessiva.
  • La faccia di Rogue è realizzata in acciaio inossidabile Carpenter 455
  • la testa presenta l’onda di Callaway: un peso extra che si trova in posizione unica in ogni loft per ottimizzare il lancio e favorire un facile lancio. La nuova forma della testa di 460cc presenta un ingombro maggiore all’address rispetto all’Epic, incoraggiando i golfisti a rilassarsi e a fare uno swing libero e veloce.
  • La corona di carbonio triassiale è incredibilmente leggera e resistente, la più grande mai prodotta da Callaway,   e consente di distribuire più peso nel perimetro della testa per aumentare la stabilità nei colpi fuori centro. Questo elemento consente di risparmiare il peso strategico nella testa, ridistribuito sul perimetro, incrementando così il momento d’inerzia in maniera significativa oltre alla tolleranza complessiva, preservando distanza e precisione anche nei colpi imperfetti.
  • Grazie alla consolidata collaborazione diretta con la compagnia aerospaziale Boeing,  nel Rogue sono state ridefinite le geometrie del profilo basso del driver in modo da facilitare il passaggio dei flussi d’aria e diminuire le resistenze, per una testa decisamente più veloce rispetto alla media. Il nuovo Rogue Driver combina la potenza della tecnologia Jailbreak e la tecnologia X-Face VFT per promuovere l’alta velocità della palla e la lunga distanza.
  • Il legno da fairway Rogue, proposto anche nella versione Sub Zero, è il primo legno da prato dotato dell’innovativa Jailbreak Technology e della ottimizzata tecnologia Face Cup. Queste due soluzioni lavorano in sinergia per esaltare la potenza e la tolleranza complessiva e hanno permesso di dare vita al legno da prato più performante mai creato da Callaway.

 

 

I prodotti presentati della nuova linea sono:

  • Driver Callaway Rogue Sub Zero
  • Il Callaway Rogue Draw Driver per coloro che hanno problemi di slice; oltre a tutte le tecnologie innovative della versione Standard e Sub Zero, il Rogue Draw presenta una vite da 5 grammi nella suola vicino al tacco che favorisce la posizione del centro di gravità verso l’interno e il tacco stesso. Questa soluzione aumenta la capacità della testa del driver di creare un “effetto trazione”, un’azione fisica che riduce al minimo lo slice quando la faccia arriva aperta all’impatto, favorendo colpi dritti e incredibilmente potenti.
  • Callaway Rogue Legno da Fairway
  • Callaway Rogue Sub Zero Legno da Fairway
  • Due modelli ibridi Rogue:

–  L’ibrido Rogue standard

–  il nuovo ibrido Rogue X ha un telaio più grande rispetto allo standard Rogue ed ha loft più forti, testine più leggere e configurazioni dell’albero più lunghe.

 

Comments

mood_bad
  • No comments yet.
  • chat
    Add a comment
    Translate »