Sirmione | Le spiagge sorprendenti

Un ambito luogo di villeggiatura, Sirmione e le sue spiagge sorprendenti che circondano la penisola immergendosi nel lago di Garda!

Punta Grò, Brema e lido Galeazzi

Gli alberi secolari, la vista degli uccelli migratori e delle belle case in pietra dei vecchi pescatori sirmionesi fanno da cornice alla selvaggia e verdeggiante Punta Grò. Questa spiaggia, che è raggiungibile percorrendo il lungolago di Lugana costeggiando il lago, è dotata di un chiosco che noleggia anche i pedalò per fare un giro nei dintorni ed ammirare Sirmione da un differente e suggestivo punto di vista. Ideale per le famiglie anche perchè la spiaggia dirada in maniera graduale verso le acque. Tra le altre cose è possibile fare sci nautico. Per chi fosse maggiormente interessato ad attività come beach volley o canoa allora consigliamo di provare lido Galeazzi ed i suoi punti di ristoro sempre al top! Questa spiaggia è alberata è davvero bella ed i bambini possono giocare in tranquillità o scegliere di fare un bel giro sulle reti elastiche! Alla spiaggia di Brema è possibile giocare, correre o tranquillamente passeggiare su prati verdeggianti ed ampi! Anche qui è comunque possibile optare per beach volley, noleggio pedalò o farsi un giro con windsurf o kitesurf. L’accesso è libero a questa spiaggia dotata di chiosco, bar ed ombrelloni.

La Jamaica, le Bionde e le Muse…   ed il lido di Lugana!

Il Paradiso esiste anche a Sirmione… si, perchè la spiaggia Jamaica, con alle spalle le Grotte di Catullo e di fronte la rocca di Manerba, ha dalla sua anche delle acque color smeraldo che accarezzano le lastre di roccia bianca che costituiscono la spiaggia stessa! Per arrivarci bisogna camminare per un tratto in acqua costeggiando la scogliera ma sicuramente ne vale la pena! Il lido delle Bionde è una spiaggia dotata di bar e ristorante con alle spalle l’alta scogliera su cui si erge l’antica Villa Romana. Le acque cristalline che variano dall’azzurro del cielo al verde smeraldo fanno di questo posto, specie al tramonto,  il ritrovo delle coppie innamorate! Spiaggia poetica e romantica è senza dubbio quella delle Muse, dove le mura del Castello Scaligero ben si prestano a far da sfondo alla spiaggia di ciottoli bianchi. Se sei alla ricerca della tranquillità invece ti segnaliamo il lido di Lugana che si trova a 200 mt dall’omonima chiesa, troverai una spiaggia attrezzata dove potrai affittare un lettino, goderti l’ombra degli alberi mentre sorseggi un buon coktail del bar della spiaggia.

 

Distanza dai vari golf:    Chervò (9 km  –  16 minuti di auto);  Paradiso del Garda (13 km  –  20 minuti di auto);   Arzaga (21 km  –  25 minuti di auto);  Gardagolf  (18 km  –  31 minuti di auto);  Cà degli Ulivi (39 km  –  43 minuti di auto);  Bogliaco (43 km  –  60 minuti di auto);  Franciacorta (63 km  –  45 minuti di auto)

 

Tempo medio di visita:    Indicativamente da 2 ore fino a tutta la giornata! 

 

 

Utili suggerimenti colti dagli utenti di Trip Advisor:

  • Jamaica beach: consigliata dalla proprietaria del B&B, ottimo consiglio. Credo sia il punto migliore dove l’acqua del lago è chiara e trasparente. Dalla fine del centro storico si può arrivare lì con un trenino (1 €) oppure in 15 min a piedi. Ci si stende sui sassoni che la bassa “marea” lascia scoperta d’estate. Non adatto a bambini piccoli. Chi vuole farsi una nuotata deve superare questi sassoni e andare in lago aperto. Consigliabile portarsi delle scarpette da scoglio (anche se non indispensabili). Li accanto c’è un baretto con panini e due insalate (tipo farro), bagni, docce e lettini sull’erba.

  • Condivido lo stupore e la meraviglia che vengono descritte anche nel resto delle recensioni degli altri visitatori, posto a dir poco magnifico! Consiglio, però, per godere appieno di quest’acqua meravigliosa, di munirsi di scarpette da scoglio/ sandali adatti perchè i lastroni sono rivestiti come da una specie di alghette (credo io) che rendono scivoloso il fondale
  • Io e la mia amica siamo state ore ed ore a cercare di camminare nelle lastre di pietra senza scivolare.. per carità, sarà pure pericoloso ma noi abbiamo riso come bambine. Panorama mozzafiato.. acqua talmente limpida da poterla quasi bere. Ci abbiamo lasciato il cuore.
  • Un luogo magico, davvero unico e inconsueto! Rocce che affiorano con una inclinazione appena obliqua dall’acqua che crea un’alternanza di scogli e conche d’acqua, per altro molto pulita e popolata da pesciolini. Canneti tutto intorno, ed alle spalle i ruderi della villa romana (le “grotte di Catullo”). In più ci sono spogliatoi, docce, ed un bar abbastanza fornito (prezzi in linea con Sirmione, cioè alti, ma la spiaggia è gratuita). Si può accedere in barca, o facendo poca strada da un paio di sentieri. Uniche avvertenze: un minimo di attenzione agli scogli che possono essere scivolosi, in alcune giornate potrebbe essere affollata (ma un posticino, se lo cercate si rimedia sempre).

  • La spiaggia si trova sotto le rovine delle terme di catullo. Dispone di lettini a noleggio, bar che serve cocktail e birre.si può star sul erba o sulle rocce che escono dal acqua. L’acqua non è alta e si può far il bagno tranquillamente, molto bella, consiglio a tutti di recarsi in mattinata per trovare un ottimo posto!
  • La spiaggia è aperta a tutti, anche per i cani non ci sono divieti di balneazione. E’ gratuito tranne ovviamente il servizio lettini e sdraio davanti il chiosco dove si possono gustare tanti buonissimi Cocktails, unica pecca accettano solo cash niente carte.  Attrezzata di spogliatoi, bagni e docce!!

  • Se ci passate, solo per la vista della villa di Catullo, fermatevi. Per una piccola nuotata e un tuffo in acqua azzurra, andate vicino alla boa in cemento grande. Al ritorno se fate la piccola strada basso lago fate una capatina dove immettono l’acqua termale in eccesso nel lago. Carino!

  • Spiaggia di Punta Grò:  PRO: La spiaggia è semplice da raggiungere e nella zona sono presenti numerosi parcheggi gratuiti anche a ridosso della spiaggia. La spiaggia è molto ampia e quindi si trova sempre posto. Il livello dell’acqua sale lentamente quindi non è pericoloso per i bambini. Presenza di bagni e docce. CONTRO: L’acqua non è per niente limpida e piena di alghe. Il fondale inizia con sassi piccoli (primi due metri) poi uno strato di sabbia/fanghiglia/melma misto ad alghe sgradevole da sentire sotto ai piedi. MISTO: Grande presenza di padroni con cani che fanno il bagno, personalmente nessun problema, tuttavia ad alcuni potrebbe dare fastidio.

  • Lido di Lugana: Lungolago con spiaggia ben curata e servizio con ombrelloni, intervallata da bei prati ombreggiati e diversi campeggi. Dog Friendly altrettanto attrezzati per i piccoli amici al seguito, con ampi settori dedicati.
  • Spiaggia comunale appena fuori dalla cerchia muraria del centro di Sirmione. Facilmente raggiungibile a piedi dai numerosi parcheggi a pagamento in zona. Spiaggia libera e balneabile, periodo consigliato giugno/agosto, acqua abbastanza fredda ma perfetta nelle calde ore estive. Spiaggia di libero accesso.
  • Abbiamo soggiornato una notte spettacolare in un’area camper con vista lago, attrezzata con wc un pò spartani e non molto puliti ma prezzo onestissimo e cè un bar con briosh buonissime nelle vicinanze!
  • Spiaggia delle Muse:  passeggiata costiera che segue la scogliera della penisola che affaccia sul lago. Strada lastricata con lampioni e panchine. Numerosi raccordi che salgono ai vari parchi con ulivi sul promontorio e che si riconnettono alle strade cittadine. Spiagge private e pubbliche lungo la camminata. Speciale l’atmosfera la sera quando la luce dei lampioni si riflette sul lago.
  • Dopo una bella girata in bicicletta, eccoci a Sirmione l’ora di pranzo, e cosa ce di meglio che rifocillarci con un bel panino al fresco? Ma soprattutto il bello è stare seduti in riva al Lago, sulle rocce della spiaggetta, con i cigni che fanno capolino dall’acqua in cerca di cibo. Bellissimo!!!
  • Anche in questo caso come per altri percorsi – mete naturali di Sirmione il mio consiglio è quello di vederli in autunno quando assumono un aspetto ancora più incantevole. Consigliatissimo portare con sè un binocolo per godere appieno dei pittoreschi particolari del panorama aperto sul lago e dei paesi che dall’altro versante vi si affacciano. Nel parco dell’Hotel Villa Cortine, soprattutto quando Sirmione è meno affollata, sbucano teneri scoiattoli.

 

 

 

foto:   © Pixabay e Golf Revolution

Comments

mood_bad
  • No comments yet.
  • chat
    Add a comment
    Translate »